skip to Main Content

LE LAMPADE AD INFRAROSSI RISPARMIANO ELETTRICITÀ?

In molti si chiedono se le lampade ad infrarossi risparmiano elettricità. Prima di iniziare a parlare di calore, cos’è l’infrarosso? L’infrarosso fa parte dello spettro elettromagnetico della luce. Nonostante questa forma di luce sia invisibile all’occhio umano, possiamo sentire la sua energia sotto forma di calore. Questo è simile a come percepiamo il calore del sole, in realtà non vediamo i raggi del sole sulla terra, tuttavia, ne sentiamo gli effetti. L’infrarosso è uno dei tre metodi in cui il calore viene trasferito tra gli oggetti. Gli altri due metodi di trasferimento del calore sono la convezione e la conduzione.

Tuttavia, a differenza dei tradizionali apparecchi di riscaldamento, il sistema di riscaldamento a infrarossi distribuisce il calore dove è necessario piuttosto che negli spazi vuoti all’interno della stanza. La tecnologia di riscaldamento a infrarossi utilizza l’80% della sua energia per riscaldare le persone e altre parti della stanza. L’infrarosso utilizza solo il 20% della sua energia per il riscaldamento dell’aria, il che è minimo rispetto ad altre forme tradizionali di tecnologia di riscaldamento.

Quanta energia utilizzano le lampade ad infrarossi?

Al momento dell’acquisto di un elettrodomestico, i due concetti principali che passano attraverso la mente dei consumatori sono “sostenibilità e praticità”. Un portale online focalizzato sulla fornitura di informazioni su sistemi di riscaldamento, isolamento e energie rinnovabili, propone il seguente esempio per sottolineare quanto siano economici i sistemi di riscaldamento a infrarossi:

  • Il riscaldamento viene utilizzato per circa 5 ore al giorno
  • Per un periodo di 120 giorni d’inverno
  • Riscaldatore elettrico a convezione da 1 kW vs riscaldatore a infrarossi da 0,4 kW

Inoltre questa ricerca sostiene che durante il periodo invernale, utilizzando un riscaldatore tradizionale, il consumatore avrebbe speso  90€. Invece ne ha spesi solamente 30€ utilizzando un riscaldatore a infrarossi, con un risparmio del 67%! Analizzando più da vicino le tariffe locali, il calcolatore dei costi di questa ricerca, afferma che se si utilizzano le lampade ad infrarossi ogni giorno nelle seguenti stanze, il costo mensile sarebbe di soli 21,0 €:

  • 4 ore in soggiorno
  • 4 ore in sala da pranzo
  • 4 ore in cucina
  • 6 ore combinate con tre diverse camere da letto

Il prezzo totale per un periodo invernale in cui si spenderebbe per il riscaldamento sarebbe di € 84,24 e vivrai un’esperienza accogliente nella maggior parte della tua casa!

Come funziona il riscaldamento a infrarossi?

I metodi tradizionali di riscaldamento tendono a emettere calore all’aria circostante che si diffonde in prossimità del riscaldatore. Tuttavia, a differenza di altre modalità di riscaldamento, il riscaldamento a infrarossi emette una forma naturale di calore in modo uniforme che viene assorbito dagli oggetti. Con le lampade a infrarossi, non è necessario attendere per riscaldarsi, questo è dovuto al calore ad azione rapida emesso dal pannello a infrarossi. Il calore viene creato attraverso un preciso raggio di calore che viene diretto verso un oggetto tramite un flusso costante di particelle di calore. Questo è conveniente perché, indipendentemente da dove ti trovi, il calore è concentrato sull’individuo e non sui milioni di particelle d’aria nella stanza.

Poiché il pannello a infrarossi irradia luce e non utilizza alcuna ventola, funziona in completo silenzio! Questo lo rende un’aggiunta perfetta a qualsiasi stanza, specialmente a quelle in cui si desidera un po’ di pace e tranquillità. Il calore si trasferisce in modo uniforme nell’ambiente circostante. Man mano che la distanza tra l’oggetto e il riscaldatore aumenta, diventa sempre più difficile mantenersi al caldo. Tuttavia, al fine di massimizzare la distanza attraverso la quale il calore può essere trasferito, i riscaldatori a infrarossi sono dotati di metallo lucido che aiuta a prolungare l’efficacia del riscaldatore.

Vantaggi delle lampade a infrarossi

È risaputo che la maggior parte dei riscaldatori può seccare la nostra pelle o aggiungere gas nocivi nell’aria e causare elettricità statica. Le lampade ad infrarossi non hanno nulla di tutto ciò, producono lo stesso tipo di calore del sole, quindi si possono godere dei benefici della luce solare senza preoccuparsi dei raggi UV. Pertanto, il riscaldamento a infrarossi non asciuga l’aria all’interno di una stanza, né provoca perdite di calore attraverso la ventilazione poiché non riscalda l’aria.

Oggigiorno le persone stanno diventando più consapevoli dell’inquinamento, soprattutto quando acquistano elettrodomestici. Bene, questo tipo di apparecchio è sicuramente per l’acquirente ecologico, a differenza di altri apparecchi in cui la perdita di calore è un problema importante. Quando si utilizza un riscaldatore a infrarossi non vi è effettivamente alcuna perdita nel trasferimento di calore. Poiché utilizza il 100 percento del calore che genera per riscaldare oggetti a un costo molto basso! Oltre a tutto questo, la manutenzione dei riscaldatori a infrarossi è minima. Ciò è dovuto al fatto che come apparecchio non ha parti in movimento che potrebbero potenzialmente avere guasti o usurarsi nel tempo. Tutto ciò che occorre fare è pulire periodicamente i riflettori per mantenere in buono stato l’apparecchio.

Tutto sommato le lampade ad infrarossi hanno molti vantaggi come design ergonomico, convenienza, sostenibilità, benefici per la salute e richiede una manutenzione minima. Soprattutto, è un elettrodomestico estremamente efficiente da possedere in casa per mantenere te e i tuoi cari al caldo durante i rigidi mesi invernali.

WhatsApp WhatsApp