skip to Main Content

RISPONDIAMO AI VOSTRI DUBBI: LAMPADE AD INFRAROSSI

Come funzionano le lampade ad infrarossi?

L’infrarosso è una radiazione elettromagnetica con una lunghezza d’onda più lunga della luce visibile e più corta delle microonde. L’energia riscaldante del sole è a infrarossi. A differenza di altri sistemi di riscaldamento, i riscaldatori a infrarossi non funzionano riscaldando l’aria; funzionano riscaldando direttamente gli oggetti. In uno spazio riscaldato con infrarossi, le persone assorbiranno il calore, nonché il tessuto dell’edificio e gli oggetti nella stanza, quindi lo spazio stesso potrebbe diventare più caldo nel tempo (come nel riscaldamento solare passivo, dove il tessuto dell’edificio assorbe il calore dal sole e ri -radia quel calore fuori).

Le lampade ad infrarossi emettono un rapporto molto elevato di calore radiante. Questo riscalda gli oggetti direttamente, piuttosto che riscaldare l’aria (che è ciò che fa il calore per convezione). Hanno generalmente la forma di uno specchio o di un pannello di vetro e possono essere montati a parete o soffitto oppure a piantana. L’infrarosso è uguale all’energia che proviene dal sole. Poiché funzionano riscaldando direttamente, le lampade a infrarossi ti riscaldano non appena li accendi; non hanno bisogno di tempo per riscaldare una stanza. Di conseguenza, quando li spegni, ti raffredderai di nuovo più rapidamente. Devono essere posizionati con cura in modo che il calore che emettono non sia ostruito. Poiché riscaldano gli oggetti piuttosto che l’aria, alcune persone trovano il calore dei pannelli a infrarossi meno soffocante e citano il comfort e la salute come ragioni per sceglierli.

I pannelli a infrarossi fanno risparmiare energia?

Il costo di esercizio di qualsiasi lampada ad infrarossi dipende dalla sua potenza (watt / kW), con watt più alti che indicano costi più elevati. Se l’infrarosso è un’opzione efficiente per te dipende dall’edificio che stai riscaldando e dalle circostanze. Poiché il calore a infrarossi riscalda gli oggetti, non l’aria, è più efficiente dove c’è molto ricambio d’aria, scarso isolamento o soffitti alti. La loro natura istantanea li rende una buona opzione se hai bisogno di calore istantaneo per una sola stanza. Sono un’alternativa più economica ai termoventilatori elettrici. Riscalda molto bene la stanza ed è più piacevole, meno soffocante. Occupa poco o nessuno spazio ed emana una piacevole sensazione di calore. È come stare al sole, non c’è aria calda e secca.  Le lampade ad infrarossi sono un modo migliore per offrire comfort termico in un modo fisiologico confortevole. Respirare aria calda non fa bene. Quindi ci sono una sorta di ragioni mediche per cui il riscaldamento a infrarossi è buono.

Qual è la dimensione migliore del pannello?

I pannelli più grandi emettono più calore. Le dimensioni del pannello di cui hai bisogno dipendono da quanto il tuo edificio trattiene il calore e dalle tue esigenze di riscaldamento. Per le case più vecchie e meno isolate, un pannello da 250 watt potrebbe essere adatto per un bagno o un corridoio e un pannello da 850 watt per il soggiorno o la camera da letto. Mentre per una casa moderna e super isolata, un pannello da 250 watt potrebbe funzionare per il soggiorno. Per un ufficio, è necessario considerare le dimensioni dello spazio e il luogo in cui le persone trascorrono la maggior parte del tempo. Alcuni uffici hanno pannelli a infrarossi vicino alla reception per riscaldare immediatamente gli ospiti, ad esempio. Per produrre la stessa sensazione di calore, una stima approssimativa è che un riscaldatore a infrarossi da 600 W può sostituire un riscaldatore a convezione da 1,5 kW.

È necessaria l’installazione?

Ci sono due opzioni: farle installare da un elettricista in modo che siano programmabili, oppure inserirle in una presa elettrica e utilizzarle direttamente con i comandi in dotazione. Quanto costerà l’installazione dipende dal numero di pannelli installati, ma dovrebbe essere inferiore a un paio di giorni di lavoro da parte di un elettricista.

Le lampade ad infrarossi sono sicure?

I pannelli possono raggiungere temperature superficiali di oltre 100 gradi C. Non dovrebbe essere consentito avvicinarli ai bambini e, come con qualsiasi calorifero, devono essere tenuti lontani da sostanze infiammabili, come mobili e tende. Molti uffici li hanno installati vicino alle scrivanie. Ovviamente, non dovrebbero essere vicini a qualsiasi potenziale pericolo di incendio. Ma non influenzeranno i macchinari.

WhatsApp WhatsApp