Menu
Barcelona

L’uso delle lampade ad infrarossi nelle terrazze

  • Senza categoria

L’uso delle lampade ad infrarossi nelle terrazze

Negli ultimi anni, gli aperitivi all’aperto sono diventati un “must” per molte persone che pur di staccare dalla monotona routine si vogliono concedere due ore di relax in buona compagnia con un bicchiere di vino da sorseggiare. Locali e bar utilizzano terrazze e rooftop per creare ambienti gradevoli non solo per la qualità di cibi e bevande, ma anche per l’opportunità di godere di una bella visuale nelle piazze delle città.

Ovviamente ci si immagina una stagione calda dove non è necessario preoccuparsi delle condizioni climatiche; ma perché vincolarsi? Non sarebbe bello poter sorseggiare un buon cocktail a dicembre potendo prendere una boccata d’aria e, perché no, fumandoti anche una sigaretta?

Il 90% dei locali si è infatti attrezzato per poter permettere tutto ciò: lampade ad infrarossi che offrono la possibilità sia di illuminare l’ambiente che di scaldarsi.

Nel giro di poco tempo queste lampade sono entrate a far parte della nostra quotidianità, non solo in bar prestigiosi ma anche nelle nostre terrazze private dove vogliamo concederci una cena o un serata in compagnia dei nostri amici.

Effettivamente, questa brillante invenzione ci ha permesso di adibire gli spazi all’aperto delle nostre abitazioni a luoghi appetibili in ogni stagione dell’anno. Le serate diventano più lunghe e allo stesso tempo sei avvolto da un calore che ti permette di stare all’aperto anche quando sembrerebbe impensabile.

Questo dipende anche dal desiderio di noi essere umani di rompere un po’ e regole e andare contro corrente, cosa che ci piace fare in ogni ambito. E perché non farlo anche con le tradizioni che ci dettano di dover stare al chiuso davanti al caminetto nei mesi più freddi dell’anno?

Una serata nel verde del tuo terrazzo, con la luce della luna che si mescola con l’illuminazione rossastra e tenue delle lampade ad infrarossi e per finire un brivido caldo che ti coccola nel gelo dell’aria invernale: non è un bel quadro che metterebbe voglia a chiunque di invitare a casa amici e parenti e di addobbare il proprio balcone come fosse un ristorante?

In aggiunta, questi marchingegni geniali sono diventati oggetto di arredo e di design; un po’ come lo erano i camini negli anni passati. Oggi, però, con sviluppo e tecnologia sono riusciti a fare un camino “portatile” che illumina, scalda, non ha bisogno di legna e di continua sorveglianza e che ti permette di non sacrificare nessuno spazio della tua casa o terrazzo poiché va a sostituire una comune fonte di illuminazione che in ogni caso risulterebbe necessaria.

Avendo una terrazza abbastanza capiente da poter ospitare più persone, a mio parere, le lampade ad infrarossi hanno la capacità di rivoluzionare completamente la concezione di spazio all’aperto che ci è stata inculcata negli anni. È divertente, originale e piacevole poter rompere le regole e trascorrere una serata al chiaro di luna quando le previsioni meteo ti consiglierebbero solo di restare segregato in casa. È vi dirò di più, la possibilità di scegliere pezzi piuttosto belli da vedere (perché come già detto, queste lampade sono anche diventato oggetto da arredamento) ci permette di dare un tocco personale al nostro rooftop che con l’utilizzo di poche cose diventa in un attimo un ambiente caldo ed accogliente.

Fino a pochi anni fa, tutto ciò sembrava una cosa impensabile, ed invece oggi è quotidianità: penso sia capitato a tutti di fare una passeggiata in centro e incrociare dozzine di bar e ristoranti con gente che cena tranquillamente all’aperto senza dover battere i denti dal freddo.

È, difatti,  una scoperta utile e di gran lunga geniale che permette non solo ai ristoranti di poter sfruttare ogni metro quadro dello stabile per aggiungere coperti a cena, ma anche alle nostre abitazioni di diventare versatili a qualsiasi tipo di esigenza.

Top
WhatsApp WhatsApp